Dizionario Automobilistico

 
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W Z
 
 
 
 

Radiatore

Sistema capace di cedere all'aria il calore assorbito da un liquido (acqua od olio, generalmente). Nei propulsori automobilistici, ad esempio, il radiatore del liquido di raffreddamento serve a smaltire il calore che il liquido refrigerante assorbe dal motore percorrendo i condotti tra i cilindri, generando così il raffreddamento del motore stesso. Per sommi capi il radiatore è una superficie radiante, di solito formata da lamelle in alluminio, all'interno della quale il liquido viene fatto scorrere attraverso dei condotti. La presenza di una corrente d'aria (naturale o forzata da una ventola) che lambisce la superficie radiante fa si che parte del calore posseduto dal liquido passi all'aria, e venga quindi espulso.
 
 
 
 
 
 

Rapporto Stechiometrico

Il rapporto stechiometrico  λ è il rapporto perfetto tra la massa del comburente  e del combustibile affinché la combustione sia completa. In generale per ogni Kg di benzina è necessario inviare al motore 14, 7 Kg di aria, ne occorrono 14 Kg per ogni Kg di gasolio , 9kg per l'alcool e 34Kg di aria ogni kg di idrogeno. Quando i rapporti aria/combustibile è *perfetto*  λ assume valore 1. Per valori maggiori di 1 si ha una maggiore quantità di aria e la miscela è cosidetta "'magra'", viceversa per valori minori di 1 la miscela è detta "'grassa'" cioè con più benzina di quanta necessaria alla combustione rispetto all'aria.
 
 
 
 

RCA

 
 
 
 

Responsabilita' Civile Auto

La garanzia di Responsabilita' Civile Auto e' la copertura assicurativa obbligatoria che prevede il risarcimento dei danni materiali o fisici che la tua auto puo' provocare a terzi.
 
 
 
 

Retrofit

Catalizzatore montato sui veicoli non predisposti all'origine di tale dispositivo. Possono esser montati su vetture di vecchia progettazione, anche a carburatore, e per tal motivo non assicurano la stessa capacità riducente delle marmitte catalitiche con sonda lambda. Per lo stesso motivo hanno una durata molto inferiore.
 
 
 
 

Retrotreno

Termine comunemente impiegato per indicare l'assale posteriore ovvero tutti gli organi delle sospensioni, della trasmissione finale, le ruote e i freni. Talvolta, impropriamente, si parla di retrotreno per indicare tutta la parte posteriore dell'automobile.
 
 
 
 

Richeista danni

Atto formale del danneggiato, mediante il quale richiede ai soggetti previsti dalla legge la refusione dei danni subiti.
 
 
 
 

Ripartitore di frenata

A causa del trasferimento di carico durante una frenata decisa, le ruote posteriori si ritrovano ad avere una minor aderenza. Se la forza frenante che giunge al retrotreno fosse uguale per entrambi gli assi, le ruote posteriori si ritroverebbero a "bloccare" molto prima di quelle anteriori, generando un rallentamento non efficiente ma (soprattutto) innescando potenziali sbandate. Il ripartitore di frenata è un dispositivo meccanico od elettronico che diminuisce la potenza frenante che giunge alle ruote posteriori, calibrandola in base alla loro effettiva aderenza e rendendo fluido, omogeneo e rapido il rallentamento della vettura.
 
 
 
 

Risarcimento

Nell'ambito dell'assicurazione RC e' la somma di denaro che l'assicuratore deve indennizzare al terzo danneggiato a seguito di un danno, doloso o colposo, causato dall'assicurato.
 
 
 
 

Risarcimento diretto

E' la nuova procedura di rimborso assicurativo che dal 1' febbraio 2007 sostituisce la Convenzione Indennizzo Diretto. Questa procedura, con lo scopo di snellire il rimborso in caso di sinistro, permette ai danneggiati non responsabili o parzialmente non responsabili, di essere risarciti dal proprio assicuratore, anche quando il modulo di constatazione amichevole non e' stato firmato da entrambe le parti coinvolte.
 
 
 
 

Riscatto

In alcuni tipi di polizze vita e' il diritto dell'assicurato di recedere dal contratto, facendosi rimborsare il capitale di base, a patto pero' che siano state versate almeno tre annualita' di premio.
 
 
 
 

Rischi esclusi

Sono quelli non coperti da garanzia assicurativa. I rischi esclusi sono dettagliatamente elencati in apposite clausole del contratto di assicurazione.
 
 
 
 

Rischio

Evento futuro e incerto in grado di arrecare un danno all'assicurato, riferito alle cose o alla vita umana. E' l'elemento base del contratto assicurativo, infatti e' al suo verificarsi che scatta l'obbligo della prestazione da parte della compagnia di assicurazione.
 
 
 
 
 
 

Rivalsa

E' il diritto dell'assicurazione nei confronti del proprio assicurato di recuperare gli importi pagati ai terzi danneggiati, nei casi di violazione delle norme contrattuali da parte dell'assicurato.
 
 
 
 

Run Flat

Il Run Flat è un tipo di pneumatico che in caso di foratura non si sgonfia: generalmente è fatto in modo tale da avere un fianco di materiale molto resistente affogato nella gomma. In caso di foratura questo materiale la sosterrà permettendo di spostarti, comunque a bassa velocità . Run Flat è traducibile con "'viaggiare piatto'" .